Ecco gli esercizi adatti per chi vuole allenarsi in spiaggia o all’aperto e mantenere la forma anche durante la pausa estiva…con la giusta protezione solare!

Inziamo con calma

Gambe
sdraiati sull’asciugamano a pancia in su, portate una gamba flessa verso il petto e afferrate il ginocchio. Dopo dieci secondi passate all’altra gamba. Sette ripetizioni per parte.
Addominali, sedute con le gambe dritte
con le mani poggiate dietro le anche: muscoli contratti per aprire e chiudere le gambe. Una serie da 10 per la prima settimana.
Gambe
passeggiate in acqua con l’acqua alle ginocchia, bastano anche 20 minuti per i primi benefici su cellulite e tonicità delle gambe grazie al massaggio del mare.


Ora, TONICITA’

Gambe
In acqua fino al petto, ci mettiamo in galleggiamento e muoviamo braccia e gambe proprio per mantenere la posizione. 10 minuti di questi movimenti e sentirete i muscoli delle gambe reclamare. Segno che l’esercizio è ben fatto.

Braccia
Per tonificare le braccia si può eseguire un esercizio molto semplice quanto efficace: le braccia sono lungo i fianchi e le mani aperte. Si flette prima un avambraccio e poi l’altro come se si volesse tirare l’acqua dietro la schiena. Tre serie da 10 ripetizioni sono quelle giuste.

Squat .. “a onde”
Se il mare è un po’ mosso, ma non troppo, non si può non saltare le onde con l’acqua che ci arriva al punto vita: questo è il modo più divertente per fare squat e tonificare glutei, gambe e anche addominali.


Ricordatevi sempre la protezione solare!

Quando si trascorre il giorno sotto il sole, occorre salvaguardare la pelle, mai rinunciare alla protezione solare se si pratica sport al mare  perchè siamo costantemente a contatto con l’acqua, la salsedine e il sudore quindi la nostra pelle è sottoposta a uno stress più elevato. Il fattore di protezione ideale è 50 per i primi giorni, 30 per quelli successivi: impossibile scottarsi così!