Le nostre case, le nostre scuole, le strade, i parchi non sono sempre luoghi in cui ci si sente al sicuro e, ahimè, non passa giorno in cui la cronaca non ce lo ricordi. Sempre più spesso si sente la necessità di “sapere cosa fare” in caso di necessità.

Il Kalah sistema ideato da Idan Abolnik insegna ad affrontare i reali pericoli della strada, e con un’ intelligente ed immediata valutazione della pericolosità dell’aggressione e delle circostanze, insegna a scegliere l’azione più opportuna da utilizzare per salvaguardare la propria incolumità.

Recentemente, il KALAH insieme al Krav Maga da cui eredita alcune tecniche di base, è divenuto una delle più praticate e diffuse tecniche di autodifesa anche per merito della sua applicabilità nella vita di tutti i giorni.

Il sistema Kalah non è uno sport da combattimento ma un vero e proprio sistema di difesa che affronta il problema della violenza nel mondo reale, in modo realistico.

Ad oggi, il KALAH è considerato da molti il miglior metodo di combattimento del mondo diverso e più facile da applicare nella vita reale rispetto al “Krav Maga” che tanti centri fitness e palestre oggi propongono.